Frame Foto Festival | Musica 2015
FRAME Foto festival, fotografia, workshop, mostre fotografiche, parma, salsomaggiore terme, laboratorio creativo, bambini, maratona fotografica, self community
1751
page,page-id-1751,page-template-default,ajax_fade,page_not_loaded,,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 
MUSICA
Un percorso artistico e musicale, l’attenzione alla musica e ai talenti del mondo fotografico saranno gli ingredienti di un week end emozionante e coinvolgente nello splendido Palazzo dei congressi di Salsomaggiore Terme. Brani Jazz, arrangiamenti in stile swing manouche, eleganti e moderne note di un piano, canzoni d’epoca, musica pop e rock  e per finire un magico viaggio nel mondo degli anni ’60 e ’70, per un affresco in cui immagini e musica si intersecheranno.
.

.

.

.

SABATO 26 SETTEMBRE 2015

.

.

.

SONY DSC
HONOLULU SWING
Carlo Montanari (chitarra), Luca Pitalobi (Contrabbasso), Gabriele Merli (Sassofoni)

.

Gli Honolulu Swing propongono un live sempre più vario con brani provenienti dalla tradizione balcanica ed ebraica ad i consueti standard Manouche per un imperdibile concerto. Gli Honolulu Swing nascono dall’incontro tra più musicisti accomunati dalla passione per il Gipsy-Jazz, detto Manouche, autonimo con il quale si definiscono le popolazioni Romanì presenti nel Nord Europa ma che con il tempo ha iniziato a definire un vero e proprio genere musicale, da quando negli anni ’30 un Manouche di nome Django Reinhardt ed il suo “Quintette du Hot Club de France” mescolando le tradizioni musicali della propria gente con i primi echi della musica afroamericana diede vita a quello che è considerato il primo Jazz europeo, dove virtuosismo solista e solida base ritmica si fondono… E’ così anche per gli Honolulu swing dove la chitarra ritmica di Carlo Montanari e il contrabbasso di Luca Pitalobi reggono i virtuosismi dei sassofono di Gabriele Merli.

.

Sabato 26 Settembre 2015, ore: 16:00 – Salone Moresco, Palazzo dei Congressi

.

.

.

.

SONY DSC
PLANET ZERO
Francesco Nigri, pianoforte

.

Francesco Nigri, 32 anni, compositore e pianista. Le sue opere sono un ponte tra la musica tradizionale del mondo e quella moderna. Le trame concentriche e ritornanti, tipiche della musica minimalista, sono mescolate con  l’eleganza e la grande apertura della musica pop e rock. Questa è la sua firma in ogni brano. Impegnato in concerti, produzioni e collaborazioni musicali, a Frame Foto Festival porta le note di “Planet Zero”, il suo più recente progetto discografico.

“La musica è un linguaggio universale, potente e decifrabile. Quella che io suono appartiene a tutti noi e racconta di ricordi, passioni, sogni. Ascoltare un brano musicale è sempre un viaggio lontano, Planet Zero porta in un luogo remoto e alieno. Ogni persona ha conosce il proprio Planet Zero, con queste musiche vi racconto il mio.”

.

Sabato 26 Settembre 2015, ore: 18:30 – Salone Moresco, Palazzo dei Congressi

.

.

.

.

.

DOMENICA 27 SETTEMBRE 2015

.

.

.

Greta ok 3
SOLO VOCE
Greta Vernizzi, cantante

 

Greta propone al pubblico di Frame un repertorio raffinato che spazia in diversi generi musicali, nei brani da lei interpretati la voce rappresenta la protagonista indiscussa: non solo ricopre il ruolo principale ma viene anche sfruttata nelle sue piene potenzialità di strumento e corde. Greta Vernici, giovane cantante, ha fatto della voce il suo universo, il suo gusto pe la musica è vasto tanto quanto la sua curiosità in ambito artistico: in seguito alla partecipazione alla Clinics di Umbria Jazz, ha frequentato seminari  riguardanti lo “stat” e le vocalità estreme curando gli aspetti tecnico-stilistici dell’uso vocale, che noi avremo il piacere di ascoltare a Frame Foto Fotostival.

.

.

.

Domenica 27 Settembre 2015, ore: 11:00 – Salone Moresco, Palazzo dei Congressi

.

.

.

.

FRAME_Caffe bistro
PREMIER ETUDE SUR PIAF
Tributo a Edith Piaf: Clelia Cicero (voce), Corrado Caruana (chiatarra manouche)

 

Un concerto divertente e intenso, composto da una serie di brani molto diversi fra loro e scelti istintivamente, per non venire meno all’intento liberatorio, e accompagnati dalla freschezza di arrangiamenti originali in stile swing manouche. Dalla strada alle stelle. Per anni Edith Piaf ha cantato sui marciapiedi di Parigi per qualche spicciolo, accompagnata solo dal rumore della città. Poi qualcuno ha prestato ascolto e la sua voce ha finalmente incontrato la Musica. Per noi è andata più o meno così.  Edith Piaf non è solo una straordinaria voce legata ad un’epoca che ci piace ricordare con gli occhi trasognati. Lei rappresenta la straordinaria forza comunicativa che il canto ha, soprattutto quando è filtrato da un’anima capace di profondi sentimenti. Edith traduceva emozioni, interpretava e soprattutto raccontava delle storie, magari non sue, ma nelle quali sapeva entrare come protagonista incisiva e sensibile.

.

Domenica 27 Settembre 2015, ore: 16:00 – Salone Moresco, Palazzo dei Congressi

.

.

.

.

COVER GARDEN_Foto
THE COVER GARDEN
Omaggio ai Beatles, rock and roll covers
.
In un concerto esclusivo LIVE la band ripropone il sound e lo stile con gli stessi abiti e la strumentazione originale. L’unica band che vantare di aver suonato nel famoso club di Liverpool. Un magico viaggio dal ’60 al ’70 i dieci anni più celebri della storia della musica dai primi rock & roll alle prime hits: …”Please Please me”, “She loves you”, “I saw here standing there”, “Help”, “Srgt. Peppers” e “Let It Be” …
I Cover Garden sono Stefano Stecca Bertolani, Erik Montanari, Daniele Razzoli e Michele Mazzieri. Un concerto cantare e ballare!
.
.
.
.
.
Domenica 27 Settembre 2015, ore: 19:30 – Salone Moresco, Palazzo dei Congressi

.

.

.

.