Frame Foto Festival | LAGER Bruno Zorzal
FRAME Foto festival, fotografia, workshop, mostre fotografiche, parma, salsomaggiore terme, laboratorio creativo, bambini, maratona fotografica, self community
2493
single,single-portfolio_page,postid-2493,ajax_fade,page_not_loaded,,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

LAGER
Bruno Zorzal

 

Le fotografie di Lager sono state fatte in situazioni di vita quotidiana utilizzando come mezzo fotografico l’onnipresente telefono cellulare. Inoltre per la maggior parte dei casi, anziché puntare il dispositivo mobile verso la realtà, il fotografo ha scelto di partire da un lavoro di intervenzione da immagini preesistenti (foto, documenti, sculture, video), cercando di investigare il loro ruolo di composizione della realtà.

In questo modo più che un’investigazione sugli spazi fisici delle realtà urbane, il fotografo si immerge negli spazi simbolici creati dall’immensa profusione d’immagini di ogni genere che circonda l’essere dei nostri giorni. E in un qualche modo per quello che mostrano queste foto riescono a provocarci.

Per come sono state fatte e per quello che mostrano, queste fotografie possono essere viste come un’investigazione sul corpo come spazio intimo e in modo più universale, sulla condizione di quest’ultimo nei confronti degli spazi urbani, ma anche burocratici, politici della contemporaneità.

 

.

BIOGRAFIA

Artista e ricercatore, Bruno Zorzal è nato in Brasile nel 1979. Attualmente vive e lavora (non soltanto) à Vitória, in Brasile, e à Parigi, in Francia. Le esperienze con differenti dispositivi, l’esplorazione di fotografie già esistenti, le convergenze della fotografia con altre arti come il video e la pittura sono i percorsi intrapresi negli ultimi anni, sia per quanto riguarda la pratica fotografica che le ricerche teoriche per la sua tese di dottorato, in preparazione presso l’Université Paris 8. Espone dal 2007 in America e in Europa.

.

.

Category

Mostre 2015