Frame Foto Festival | I Edizione 2015
FRAME Foto festival, fotografia, workshop, mostre fotografiche, parma, salsomaggiore terme, laboratorio creativo, bambini, maratona fotografica, self community
2518
page,page-id-2518,page-child,parent-pageid-1830,page-template-default,ajax_fade,page_not_loaded,,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

.

La prima edizione del Premio Voglino 2015, istituito da Frame Foto Festival per ricordare la figura di Alessandro Voglino, per quanto ha fatto con passione e dedizione, riconosciuto da tutto il mondo della fotografia, da artisti, editori, associazioni e organizzatori dei festival fotografici, per la divulgazione della cultura fotografica, è stata un successo grazie a tutti voi che avete partecipato numerosi e ai lettori e amici fotografi che con la loro esperienza e professionalità hanno reso possibile un momento di crescita culturale e di grande umanità.

.

Gli organizzatori ringraziano inoltre la famiglia Voglino e gli sponsor New Old Camera, BAM laboratorio stampa di Antonio Manta, Tracolle Figosa e Gente di Fotografia.

Ecco i vincitori del Premio Voglino 2015, I Edizione.

.

..

.

Miglior Portfolio

.

.

.

laura_liverani_01_web
AINU NENOAN AINU
Laura Liverani

.

Laura Liverani vince il Premio ‘Miglior Portfolio’ con il progetto ‘ Ainu Neonan Ainu’.

.

Ainu Nenoan Ainu (“umano veramente umano”) è un viaggio alla scoperta dell’identità nativa nel Giappone contemporaneo, e si interroga sull’essere Ainu oggi, sul senso di appartenenza ad una comunità che sta ricostruendo se stessa dopo la giapponesizzazione forzata. Individui e gruppi in tutto il paese sono infatti attivamente coinvolti nella preservazione e nella rivitalizzazione della cultura Ainu, nel recupero della propria lingua e tradizioni e nella riaffermazione dei propri diritti: questo processo, mai arrestato, si è intensificato negli ultimi anni. Il retaggio sociale e culturale degli Ainu non solo sopravvive, ma continua a plasmare villaggi e comunità in Hokkaido, loro terra di origine.  Il progetto riflette sull’autorappresentazione degli Ainu sia entro le istituzioni, quali i musei etnografici, sia nelle pratiche di vita di tutti i giorni. Le immagini, in gran parte ritratti, sono state riprese principalmente nel villaggio di Nibutani, Hokkaido.

 

.

.

.

.

.

.

.

Giovane Talento

.

.

.

.

Karim_El_Maktafi_01
POBEDA
Karim El Maktafi

.

Karim El Maktafi vine il premio ‘Giovane Talento’ con il progetto ‘Pobeda’.

.

“Pobeda” (vittoria, in lingua russa) è il racconto di un anniversario molto importante, a cui, nel 2015 per il suo settantesimo, è stata dedicata la più imponente parata militare della Russia contemporanea, composta da oltre 17.000 soldati, di cui 1.300 provenienti da 10 paesi di tutto il mondo, da quasi 200 mezzi corazzati e da 150 aerei ed elicotteri da combattimento. A ciò si sono aggiunti eventi istituzionali e celebrazioni classiche, caratterizzate da: incontri tra veterani nei parchi e nelle piazze, discorsi pubblici, conferenze, ricevimenti e fuochi d’artificio.

Con il suo progetto, El Maktafi ha immortalato le varie facce del Den’ Pobedy: immergendosi nelle strade di Mosca, tra ricordo e festa, tra bandiere sovietiche e carri armati. L’approccio documentaristico testimonia la portata dell’evento e il suo radicamento al tessuto socio culturale e politico del paese. La fotocamera parla la lingua del qui e ora, racconta l’identità russa, cogliendone il legame indissolubile con una storia ancora viva. Una storia che si fa patrimonio da preservare e ricordo attuale, da tramandare e da rivivere intatto, cristallizzato, come se il tempo non fosse mai trascorso. Pobeda ci rende testimoni e comparse di scene in bilico tra commemorazione e orgoglio nazionalista.

.

 

.

.

.

.

.

Menzioni Speciale "Giovane Talento"

.

.

.

1.calzini_CLAUDIA GORI
RESILIO
Claudia Gori

.

Menzione Speciale a Claudia Gori con il progetto ‘Resilio’ per il premio ‘Giovane Talento’.

.

Questo lavoro fotografico è una scelta consapevole: nasce dall’esigenza di raccontare il percorso del riconoscimento di se stessi. Esplorare le pieghe riposte della propria natura umana, ascoltare gli impulsi che mettiamo quotidianamente a tacere e assecondarli, smascherare la psiche che ci protegge dagli inganni, ci preserva da uno stato di sospensione comoda e ci culla fino al sonno vigile. Dimostrare che la psiche è plastica e, come tale, può trasformarsi. Alimentare il dubbio, procedere a singhiozzi. Infrangere le zavorre che ci tengono ancorati al mondo regolare. Dimenarsi dai grovigli che abbiamo pedissequamente tessuto nell’età della ragione. Trovare il posto che ci corrisponde. Quello è il nostro posto, il posto della verità ed è il più faticoso da abitare. E’ il posto della resilienza, non della resistenza.

 

.

.

.

.

.

.

.

Menzione Speciale "Km 0"

.

.

.

senza-titolo-8_web
MONUMENTI E MUNIFICENZE DI SUA MAESTA LA PRINCIPESSA IMPERIALE MARIA LUIGIA
Davide Grossi

.

Menzione Speciale a Davide Grossi con il progetto ‘Monumenti e munificenze di sua maestà la principessa imperiale Maria Luigia’ per il premio ‘Km 0’.

.

La fotografia di città ha il suo fondamento nel modo in cui gli spazi urbani cominciano ad essere visualizzati nelle stampe litografiche alla fine del XVIII e all’inizio del XIX secolo. Partendo da questa tradizione Davide Grossi propone un itinerario visivo della città di Parma alla ricerca di architetture, strade, scorci. L’occasione nasce da un volume di stampe del 1845 rinvenuto da un antiquario, che Grossi decide di riattualizzare ricercando nella città di oggi le vedute presenti nelle litografie. In questo modo il suo progetto sviluppa un viaggio nel tempo e nelle trasformazioni della città, con un approccio diacronico che diventa testimonianza dell’identità storica dei luoghi.

Il progetto di Davide Grossi, tra memoria del passato e condizioni del presente, assume particolare valore perché legge il paesaggio urbano contemporaneo di una storica città italiana, facendoci percepire visivamente il grande contrasto, sia culturale che ambientale, che le città italiane devono affrontare tra il passato storico e il presente che preme verso radicali cambiamenti.

.

 

 

.

.

.

..

.

.

logotype_NOC
LOGO_Gente di Fotografia
LOGO_Figosa
logobam

.

.

.

.